Fondazione Passaré | DUE + 1
Arte moderna, arte africana, maschere, arte primaria, collezione, milano,
21422
single,single-post,postid-21422,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive
 

DUE + 1

Incontri Passaré, Giulio Calegari, Pierpaolo Ceccarini, Franco, Cesare Zanetti, arte, installazioni

DUE + 1

Il terzo incontro degli “incontri Fondazione Passaré” a cura di Giulio Calegari è dedicato a Franco Cesare Zanetti e Pierpaolo Ceccarini.

In linea con le iniziative culturali che ne caratterizzano il percorso, Fondazione Passaré intende promuovere un ciclo di brevi incontri a carattere formativo, volti a presentare momenti attuali di ricerca ed espressione artistica.

Il richiamo ad un approccio “antropologico”, che connota la Fondazione stessa, sarà sovente presente in questa iniziativa.
Gli incontri – ad ingresso libero – ospiteranno un limitato numero di partecipanti, su invito o prenotazione (info@fondazionepassare.com), e si svolgeranno presso la sede della Fondazione.


————————-————————–————-

Vi è sempre un momento, nella ricerca artistica, dove l’esigenza di mischiare svariati linguaggi, riassumendoli in un’espressione eclettica, diventa un’impellente necessità. In questo caso, il desiderio di sperimentare e confrontare esperienze diverse, ha condotto a dialogare artisti apparentemente lontani, per età e formazione. Lo scopo è quello di realizzare opere, magari collettive, dove le mani e le idee si fondono in un lavoro corale, dove anche gli errori sono preziosi. Lavoro aperto alla sperimentazione e alla continua metamorfosi, sempre in movimento, per evitare di essere ingessato in un …ismo.
Due produzioni propongono, in questo incontro, un dialogo inedito tra la luce e il segno. Realizzati con Giulio Calegari, costituiscono la prima tappa di una iniziale sperimentazione:

“Dialoghi di fumo” Un fumo, dipinto ad olio su tela, prende vita grazie all’impiego di nuove tecnologie. Metafora delle attività dell’uomo, il fumo ne traccia la presenza sul territorio: uno spazio di natura si trasforma in paesaggio di cultura. Sta alla sensibilità di ciascuno frequentarlo o evitarlo.
“…che ci facciamo qui?…” Una grande tela dipinta. Una sorta di “Capriccio” o “Scherzo”, che riecheggia atmosfere del Tiepolo, si offre a numerose interpretazioni e misteri in una continua irruzione di suggestioni neo-tecnologiche. Il tempo e la presenza dell’uomo scorrono in una storia “senza tempo”, priva di spiegazioni ma forse piena di significati.


Installazioni di Franco Cesare Zanetti e Pierpaolo Ceccarini
Venerdì 29 SETTEMBRE 2017 – ore 18
presso Fondazione Passaré Viale Misurata n. 18, Milano


Franco Cesare Zanetti e Pierpaolo Ceccarini

laureati all’Accademia di Belle Arti di Brera, operano nel mondo della narrazione digitale con artefatti realizzati in
ambiti di ricerca artistica e di attività professionale.
www.pierpaoloceccarini.com
www.francocesarezanetti.com

Incontri Passaré, Giulio Calegari, Pierpaolo Ceccarini, Franco, Cesare Zanetti, arte, installazioni