Fondazione Passaré | La Fondazione
Arte moderna, arte africana, maschere, arte primaria, collezione, milano,
20553
page,page-id-20553,page-template,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive
 

La Fondazione

Nata nel 2007, la Fondazione Alessandro Passaré è stata costituita, con finalità strettamente culturali, per desiderio di Massimo Passaré di ricordare il padre – medico appassionato d’arte –  e di portare avanti gli ambiti disciplinari che furono la sua principale passione di collezionista di arte moderna e di arte primaria, oltre la valorizzazione della collezione da questi ereditata. 

Un nucleo  di circa 300 opere soprattutto di arte africana - in deposito dal 2010 presso le Civiche  Raccolte Extraeuropee che nel 2011 vi ha dedicato la Mostra Mal d’Africa al Castello Sforzesco – si trova attualmente presso il Museo delle culture MUDEC di Milano.

Per quanto riguarda l’arte contemporanea, alcune opere sono in comodato d’uso gratuito presso il MA*GA di Gallarate e il MaRT di Trento e Rovereto.

Scopo della Fondazione è promuovere ricerche e iniziative culturali rivolte all’arte contemporanea e, soprattutto, alle arti primarie, attraverso mostre e pubblicazioni.

In questo secondo campo, in particolare, la Fondazione si è impegnata attivamente per una migliore conoscenza della cultura e delle espressioni artistiche primarie, soprattutto per quanto riguarda il continente africano, promuovendo iniziative, pubblicazioni e mostre a partire dalle opere appartenute alla collezione Passaré, lavorando sia sul confronto fra arti primarie e arte contemporanea, sia attraverso progetti rivolti alle scuole.

Organi Direttivi
Presidente

Massimo Donaio Passaré

Direttore

Carla Micaela Donaio

Consiglio di amministrazione

Enrico Fassone Aldo Livolsi Lara Livolsi Carolina Orsini Stefano Parodi