Fondazione Passaré | Mostra - Navette - Francesco Marelli
Mostra di Francesco Marelli per il ciclo di Incontri Passaré di Fondazione Passaré
navette, Francesco Marelli, mostra, incontri Passaré
21525
single,single-post,postid-21525,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.3,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.4,vc_responsive
 

Navette

Francesco Marelli
Incontri Passaré, Francesco Marelli, mostra, sculture, Giulio Calegari

Navette

Mostra di Francesco Marelli
a cura di Giulio Calegari

Navette, ovvero in ogni corpo inerte possiamo instillare energie.
Come in un telaio, avanti e indietro rimbalzano e generano campi di forza capaci di accumularsi nel profondo di sacchi galleggianti.
Quasi remi, muovono sottili piroghe tagliando con i loro fendenti precise porzioni di acqua.
Feriscono solo superficialmente il liquido per ricucirlo a nuova vita
Galleggiano legate per consolidare il pensiero di Archimede mentre foglie di alloro regalano alla profondità il loro profumo e la loro sapienza di gloria
Intanto una fiocina sta sempre pronta al lancio in abissi schiumosi.

*******************

Francesco Marelli
Scultore, è docente di Scenografia presso il Liceo Artistico di Busto Arsizio. Ha partecipato a numerose mostre collettive e personali ed è stato sovente ospite in eventi caratterizzati dal suo segno d’artista: traccia sottile di gesti e suoni trasformati in scultura. La musica, parte sostanziale del suo lavoro, viene da lui utilizzata in eventi poetici e scientifici, in una continua sperimentazione transculturale, dove il suono si fonde con le parole della ricerca, trasmutandosi con esse. Presente come figura di spicco in spettacoli importanti, al Teatro Filodrammatici e all’Elfo Puccini di Milano, Al Teatro Binario Sette di Monza, ha approfondito anche la conoscenza del repertorio della canzone popolare lombarda, portandola in numerose manifestazioni.

 

Incontri Passaré, Francesco Marelli,  mostra, sculture, Giulio Calegari